Biosicurezza

La proposta di I.C.F. Large Animals, per ridurre gli effetti negativi dell’antibiotico-resistenza e nel rispetto delle norme comunitarie sulla sicurezza degli alimenti e sulla tutela dell’ambiente, è l’applicazione di procedure di biosicurezza.

Biosiurezza è l'insieme di misure da applicare per prevenire l’introduzione di malattie in una popolazione di animali indenni. Nel caso in cui invece queste malattie fossero presenti, sono le misure che ne limitano la diffusione.
Le malattie possono avere diversa origine (virali, batteriche, parassitarie.) ma, qualunque ne sia la natura, diffondono nella maggior parte dei casi attraverso le medesime vie d’infezione. Quindi, la realizzazione di un buon sistema di biosicurezza assume un valore trasversale e costituisce la prima linea di difesa nei confronti delle principali malattie epidemiche. L’applicazione della biosicurezza rappresenta il momento essenziale della gestione del rischio a livello aziendale e assume particolare valore quando viene applicato con un approccio collettivo.


I.C.F. Large Animals, grazie alla sua esperienza nel settore zootecnico, ha elaborato delle procedure di corretta prassi igienica per gli allevamenti di bovini, suini, avicoli e cunicoli, per tutte le fasi di lavorazione con l’obiettivo di ottenere un livello di produzione qualitativamente alto, al fine di prevenire l’insorgenza delle patologie che possono minare il benessere animale.

Una buona pratica da seguire, per evitare il proliferare di batteri, è, nel periodo di tutto vuoto, di procedere con la disinfezione e la pulizia degli ambienti in cui gli animali soggiornano e di tutte le attrezzature e strutture (procedure meglio specificate nei piani di sanificazione) rispettandone i tempi di attesa con lo scopo di creare una barriera sanitaria prima di far alloggiare gli animali.

Privacy Preference Center